Il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti

Il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti, introdotto dal Jobs Act, non è un nuovo contratto di lavoro ma uno strumento che disciplina i licenziamenti. Nel caso di licenziamenti illegittimi, prevede per il lavoratore un’indennità che cresce con l’anzianità aziendale.

Infografiche

La riforma del Jobs Act ha introdotto il contratto di lavoro a tempo indeterminato a tutele crescenti. Non si tratta di una nuova forma contrattuale, ma della disciplina ai licenziamenti illegittimi che viene applicata agli assunti a tempo indeterminato dopo il 7 marzo 2015. Nell’infografica Adecco, i punti salienti del contratto a tutele crescenti.






Scarica l'infografica qui


Per includere l'infografica nel vostro sito usate il codice qui sotto:

Articoli correlati

Voucher o lavoro accessorio: cos'è e come funziona

Il lavoro accessorio è una particolare forma di rapporto di lavoro che prevede il pagamento tramite i voucher. Ecco tutto quello che c'è da sapere su questo argomento.

Altro