Lavorare all'estero

Tutto ciò che devi sapere per cercare lavoro oltre confine

Articoli
Un nuovo Paese, una nuova lingua, nuove abitudini, e un modo totalmente diverso di affrontare il mondo del lavoro.
Lavorare all’estero è una scelta che racconta quanto si è determinati a trovare la propria strada nella vita, ed è un’opportunità che in molti, giovani soprattutto, prendono in considerazione, sia per esperienze professionali a breve termine che con l’intenzione di un vero e proprio cambio di vita.
Per lavorare all’estero, le cosiddette hard skill, ovvero le competenze “forti” quali titolo di studio ed esperienze lavorative pregresse, non sono però sufficienti. Fondamentale, naturalmente, è possedere in parallelo una conoscenza fluente della lingua del Paese in cui ci si vuole trasferire e dell’inglese, da migliorare magari con corsi, letture, aggiornamenti e un training intensivo nei mesi che precedono la partenza.
Da dove iniziare per lavorare all’estero
Quali sono i primi passi da muovere per trovare lavoro oltre confine? Prima di tutto, occorre studiare il mercato di riferimento per individuare in quali Paesi sia più appetibile e richiesto il proprio profilo. Quindi, è importante individuare le aziende in cerca di candidati e le opportunità di lavoro attive su siti aziendali (nella sezione Careers), portali, siti di agenzie per il lavoro, sezioni dedicate sui siti degli atenei stranieri, senza trascurare la ricerca di lavoro tramite social e professional network come LinkedIn. Inoltre, la rete di contatti personali, gli ex colleghi e i professionisti anche internazionali conosciuti nel corso di precedenti esperienze formative e professionali, possono costituire un importante bacino al quale attingere per conoscere offerte in linea con il proprio profilo.
Siti da consultare
Puoi approfondire le modalità per trovare lavoro all’estero e i passi da compiere, le tendenze dei vari mercati, i consigli pratici, i suggerimenti di vita su questi portali:
  • Eures (portale europeo per la mobilità professionale).  
  • Cliclavoro (portale del Ministero de Lavoro e delle Politiche Sociali. 
  • Your First Eures Job (progetto legato a Eures e patrocinato, tra gli altri, dal Ministero del Lavoro). 

Quindi, una volta individuate le offerte di lavoro attive e le aziende in cerca di candidati, occorre scrivere un CV in inglese e una lettera di presentazione in inglese da allegare alle candidature. 

Lavorare all’estero con il progetto Adecco Work Abroad

Per offrirti un’ opportunità concreta di lavorare all’estero, abbiamo creato il progetto Work Abroad, iniziativa che ogni anno consente a migliaia di candidati di lavorare oltre confine, a contatto con nuove culture e nuovi mondi. Gli annunci di lavoro si trovano nel portale dedicato e spaziano all’interno di diverse aree professionali: dall’IT all’Engineering, dall’ambito chimico al medicale, dall’HR al Sales, solo per citarne alcuni.
Il progetto si inserisce nel Candidate International Mobility Programme, lanciato da Adecco Group e reso possibile dalla collaborazione delle varie sedi in cui siamo presenti, offrendo informazioni complete sulle ricerche in corso, compensi interessanti, rapidità nella risposta data ai candidati e opportunità di lavoro concrete in contesti internazionali stimolanti. 

Articoli correlati

Come trovare lavoro
Così come l’abile artigiano del passato che veniva sostituito dalle efficienti macchine a vapore, anche l’uomo moderno, incalzato da un mercato sempre più competitivo, si pone la stessa inevitabile domanda: ora come lo trovo un lavoro?
Altro
Social Recruiting - Tips & Tricks
Trovi tutto su internet, ma non un lavoro? “Eppure”, dirai, “sono sempre di più le persone che ci riescono! Ma come fanno?” Nessun mistero! Semplicemente, proprio come quando cerchi qualcosa e non la trovi, devi solo fare un po’ di mente locale con qualche domanda mirata
Altro