Ci teniamo a comunicarti che in diversi Paesi sono stati segnalati tentativi di frode con l’utilizzo del brand Adecco.

Ricordati che in fase di ricerca e selezione nessun soggetto che operi realmente per conto di Adecco ti chiederà mai di effettuare alcun pagamento o di inviare i tuoi documenti (quali, ad esempio, la tua carta d’identità, la tua patente di guida o il tuo passaporto).
L’unico documento che ti potrà essere richiesto nelle fasi iniziali di selezione è il tuo curriculum vitae. 

Ecco qualche consiglio utile per smascherare i truffatori:
Verifica che l’indirizzo di posta dal quale proviene la comunicazione rientri tra i seguenti domini:

  • nome.cognome@adeccogroup.com
  • nome.cognome@adecco.it
  • nome.cognome@adecco.com
  • nome.cognome@badenochandclark.it
  • nome.cognome@springitaly.com
  • nome.cognome@modis.com
  • nome.cognome@lhh.com
  • nome.cognome@mylia.com
  • nome.cognome@fondazioneadecco.org
  • nome.cognome@go.adecco.it
  • news@go.adecco.it
  • news@go.adeccogroup.com
  • news@go.morningfuture.com
  • sender.mailItalia@olecenter.com
  • no-reply@ncoreplat.com

Non riceverai mai mail da parte di Adecco con domini differenti da quelli sopra riportati.
Infatti, alcuni esempi di indirizzi utilizzati per portare avanti le truffe sono “offertedilavorooo@gmail.com” o “offers.job.italy@libero.com”.
Verifica la correttezza grammaticale del messaggio, che dovrà essere scritto in buon italiano: gli errori grammaticali sono infatti uno dei principali indizi utili a identificare gli annunci falsi.
Se dovessi ricevere uno di questi “messaggi trappola”, ti invitiamo a:

  1. Non rispondere a tali comunicazioni;
  2. Darcene immediata segnalazione all’indirizzo di posta customer.service@adecco.it;
  3. Denunciare l’accaduto alle forze dell’ordine.

Ultima modifica: Marzo 2020

Per maggiori informazioni su potenziali truffe e frodi ai danni della società, clicca qui.