Informal Learning: perché è importante per le aziende?

L’apprendimento informale, o Informal Learning, è un tipo di acquisizione di conoscenza che avviene ogni giorno, in modo spontaneo, anche se non ce ne rendiamo conto. Si pensa rappresenti la modalità con cui apprendiamo le cose per circa il 90% del nostro tempo.

Cosa si intende per Informal Learning e perché l'apprendimento informale in azienda rappresenta un valore aggiunto per i dipendenti?

 

Informal Learning: che cos'è

L'Informal Learning è una modalità di apprendimento che non avviene in un ambiente formale strutturato e che si può presentare in molte forme: lettura di articoli, visione di video, partecipazione a forum e chat room, sessioni di coaching, ecc.

Impariamo nuove cose tutti i giorni in questo modo, ad esempio, quando ci imbattiamo in una parola che non conosciamo e la cerchiamo su Google, o quando qualcuno ci spiega qualcosa in modo spontaneo e non programmato.

L’Informal Learning può avere luogo anche all’interno di un contesto lavorativo, ad esempio quando i dipendenti si trovano di fronte a un problema da risolvere.

Studi recenti hanno poi dimostrato come i lavoratori appena assunti imparano più velocemente osservando come lavorano i colleghi o i propri supervisori, piuttosto che attraverso corsi di formazione veri e propri.

 

Informal Learning: perché è importante per le aziende?

La formazione aziendale classica, attraverso programmi di formazione, webinar o altri strumenti didattici, rimane fondamentale per un’azienda. Tuttavia, è altrettanto importante che un’azienda inizi ad investire anche in materiali e software di Informal Learning.

L’Informal Learning permette infatti alle aziende di:

  • agevolare l’apprendimento di nuove conoscenze e competenze per i propri dipendenti in modo spontaneo;
  • trasformare le nuove attività apprese in modo informale dal lavoratore in opportunità di crescita per l’azienda;
  • risparmiare sui costi e sulle risorse da impiegare per la formazione.

 

Informal Learning: il metodo di apprendimento

Affinché l’Informal Learning sia funzionale, le aziende devono innanzitutto creare opportunità che permettano ai dipendenti di apprendere e condividere le informazioni. Questo può avvenire, ad esempio, incoraggiando la condivisione di informazioni tramite newsletter o piattaforme di Sharing come Dropbox o Google Drive.

O ancora, se i dipendenti stanno portando avanti ricerche su progetti particolari, l’azienda può incoraggiare incontri tra colleghi o mettere a disposizione libri da studiare sull’argomento.

È inoltre interessante come da un’attività di condivisione di Informal Learning possano poi scaturire anche programmi di Formal Learning.

 

Servizio di Informal Learning Adecco

L’Informal Learning rappresenta una strategia vincente promossa anche da Mylia. I corsi di formazione di Mylia mettono a disposizione spazi online per percorsi individuali e spazi offline con Tutor, per facilitare il trasferimento delle conoscenze professionali tramite l’Informal Learning.

I servizi di Informal Learning di Mylia rappresentano momenti di apprendimento informali basati su un approccio libero e dinamico, per far crescere la cultura e l’innovazione aziendali.