Upskills: cosa sono e come farle acquisire ai propri dipendenti

Il mondo del lavoro è sempre coinvolto in rapidi e dinamici cambiamenti, basti pensare all’evolversi continuo delle nuove tecnologie, alla trasformazione digitale o allo Smart Working durante la pandemia da Covid-19.

Restare al passo con i cambiamenti per un’azienda può essere difficile, per questo motivo c’è bisogno di apprendere sempre nuove competenze e anche le cosiddette Upskills possono aiutare in tal senso.

Ma cosa si intende con il termine "Upskilling" e come fare acquisire ai dipendenti aziendali questa tipologia di competenza?

 

Upskilling: di che cosa si tratta?

Con il termine “Upskilling” si intende la capacità di migliorare, sviluppare e riqualificare le competenze del lavoratore, facendogli fare un Upgrade delle sue competenze, ovvero delle sue “skills”, ad esempio in ambito digitale.

L’Upskilling è da non confondere con il Reskilling che è invece legato a un processo di apprendimento di nuove competenze lavorative al fine di ricoprire un ruolo o un compito diverso da quello attuale all’interno della stessa azienda.

Per tornare alla definizione di Upskilling, questa ha invece a che fare con la formazione continua dei dipendenti, affinché i lavoratori siano in grado di svolgere in modo ancora più efficiente le proprie attività lavorative e, di conseguenza, portarli verso un avanzamento di carriera.

 

Quando è importante fare Upskilling in un’azienda?

Un esempio di contesto aziendale in cui è importante fare Upskilling è quello delle realtà d’impresa che operano nel Digital. Qui, l’evoluzione costante del settore digitale obbliga il personale a dover aggiornare continuamente le proprie conoscenze, per poter stare al passo con le nuove tecnologie.

In generale, l’Upskilling è importante perché permette alle aziende di migliorare le competenze dei dipendenti così da evitare di doverne assumere altri specializzati.

Il primo Step per impostare una buona strategia di Upskilling è quello di identificare quali sono le competenze mancanti e, in seguito, offrire ai dipendenti la possibilità di migliorare le proprie Upskills, ad esempio con programmi di formazione ad hoc.

I dipendenti si sentiranno maggiormente apprezzati e inclusi in un progetto aziendale a lungo termine. Un personale motivato, inoltre, non può che impattare in modo positivo sulla crescita e sullo sviluppo del business aziendale.

Ci sono anche altri vantaggi che l’Upskill porta a un’azienda:

  • permette ai dipendenti di sviluppare nuove Skills per soddisfare esigenze future dell’azienda;
  • può far emergere in alcune persone capacità inaspettate che possono essere messe anche al servizio di altri reparti aziendali (Reskilling);
  • attrae talenti che sono alla ricerca di posti di lavoro dove si investe nella formazione;
  • aumenta il livello di soddisfazione nei dipendenti che si sentono più apprezzati e motivati a fare il loro lavoro;
  • permette all’azienda di rimanere sempre aggiornata e quindi più competitiva sul mercato del lavoro.

 

Una volta che l’azienda ha individuato il tipo di formazione di cui necessita, può organizzarla internamente oppure affidarsi ai servizi di formazione del personale di un’agenzia del lavoro, come quelli che proponiamo in Adecco. L’approccio formativo e innovativo di Adecco consente di porre l’accento sulle competenze dei tuoi dipendenti, con l’obiettivo di far crescere le risorse aziendali e di attuare una vera e propria Skill Revolution. Se sei un’azienda scopri come noi di Adecco possiamo aiutarti!