Capacità e competenze artistiche che arricchiscono il Curriculum

Chi possiede delle capacità o competenze artistiche può portare un valore unico alle aziende. Ecco le Skills artistiche più utili per il tuo Curriculum.

Guide

Chi è in cerca di una nuova occupazione, o è alla sua prima esperienza di lavoro, può trovarsi in difficoltà pensando a come impostare il Curriculum. Non tutte le voci da compilare sul CV, infatti, sono immediate. Che cosa inserire, ad esempio, nel campo “altre capacità e competenze”? Se le si possiede, è qui che bisogna elencare le proprie capacità e competenze artistiche.

Competenze artistiche: alcuni esempi

Le capacità e competenze artistiche sono le abilità relative alle arti: la fotografia, la pittura, il canto, la danza, il disegno, la recitazione. Skills, queste, che testimoniano il talento e la creatività del candidato. Non solo: forniscono anche indizi sulla sua personalità e possono tornare utili in diversi ambiti lavorativi.

I Recruiter ricercano Soft Skills di questo tipo, soprattutto per i ruoli professionali in cui il pensiero laterale e l’apertura mentale sono considerati requisiti preferenziali.

Una Skill artistica può facilmente diventare una competenza professionale, dunque, specialmente in determinati settori: ad esempio, saper dipingere e conoscere l’accostamento dei colori può costituire una marcia in più se si cerca lavoro come Web Designer, ma non se si mira ad un ruolo da ingegnere gestionale.

Esempi di competenze artistiche possono essere:

  • “come attore teatrale, ho sviluppato abilità di Public Speaking”;
  • “grazie all’Hobby della scultura, ho sviluppato gusto estetico e attenzione ai dettagli”;
  • “guidato dalla mia passione per il disegno, so realizzare siti Web originali e creativi”;

Come inserire le competenze artistiche nel CV

Come integrare le proprie Skills artistiche nel CV, dipende dalla professione che si svolge e dalla posizione a cui si ambisce. La stessa abilità può essere una Hard Skill per alcuni candidati, una Soft Skill per altri. Chi ha pubblicato un romanzo potrà inserire la capacità di scrittura tra le Hard Skills se cerca lavoro come giornalista, e tra le Soft Skills se si candida per una posizione da General Manager.

Tuttavia, è importante che le abilità artistiche non sottraggano spazio alle altre competenze professionali e dovranno essere sempre pertinenti con la posizione lavorativa a cui si ambisce.

Per inserirle correttamente nel tuo Curriculum, puoi procedere così:

  1. fai una lista delle tue abilità artistiche, indicando da quanti anni pratichi quell’Hobby e quali sono i risultati più significativi raggiunti (es. mostra d’arte se ti dedichi alla pittura, pubblicazione di un romanzo se ti piace scrivere per passione);
  2. leggi attentamente la Job Description e verifica quanto le tue Skills creative possono essere pertinenti;
  3. descriviti brevemente all’inizio del Curriculum, subito dopo i dati personali, sia dal punto di vista professionale che personale;
  4. crea una sezione ad hoc, nominandola preferibilmente “Attività e Hobby”: non scrivere parole generiche ma descrizioni informative (anziché “musica classica”, scrivi “diplomato in pianoforte al Conservatorio”);
  5. spiega quando una tua competenza artistica si è rivelata preziosa, nello svolgimento di un lavoro o di uno Stage.

Le abilità artistiche possono essere inserite quindi in tre parti del CV a seconda delle tue necessità:

  • nella descrizione (così da compilare una sorta di profilo);
  • tra le esperienze lavorative (es. insegnante di storia dell’arte);
  • in una sezione creata ad hoc.

Tutto dipende dal tipo di competenza artistica e da quanto è rilevante per la professione che vuoi svolgere.

Articoli correlati

Commis di cucina: di cosa si occupa e quanto può guadagnare?

Il commis di cucina è una figura professionale che lavora a fianco dei cuochi e dello chef nel ruolo di "aiuto cuoco" in hotel e ristoranti. Ecco chi è e cosa fa.

Altro
Come scrivere una richiesta di trasferimento per motivi familiari?

Come scrivere una lettera motivata al proprio datore di lavoro per richiedere il trasferimento della propria sede di lavoro per motivi familiari.

Altro