Trovare lavoro con Twitter

Twitter offre opportunità di lavoro oppure è un semplice mezzo per condividere aggiornamenti e opinioni?
Guide
Trovare lavoro con Twitter

Forse non lo sapevi, ma Twitter, la più nota piattaforma di microblogging può essere sfruttata anche per cercare lavoro, oltre che per entrare in contatto con aziende e professionisti dei settori d’interesse. Come usare Twitter al meglio e sfruttare tutte le sue potenzialità? È possibile trovare offerte di lavoro su Twitter?


 Twitter: come usarlo per trovare lavoro

  • Per farsi notare e trovare lavoro su Twitter ci vuole innanzitutto un account coerente, professionale, che metta in evidenza quelle che sono le tue passioni. Questo, infatti, può essere uno strumento in più per mettersi in mostra nella rete e dare un’immagine di sé che sia professionale e interessante agli occhi dei recruiter. È quindi di primaria importanza curare la propria immagine pubblicaper poter fare una buona impressione a chi “osserva” (non è raro che i recruiter diano una sbirciata ai profili social dei candidati, per farsi un’idea delle persone che incontreranno). Su Twitter inserisci brevi informazioni sul tuo percorso formativo e professionale e non dimenticare di inserire i link a eventuali blog, sito personale o altri documenti online che argomentino le tue esperienze. Può essere di grande utilità anche inserire un collegamento al tuo profilo Linkedin. Utilizza una foto seria e scegli un nome utente coerente con le tue ricerche professionali (puoi usare anche uno pseudonimo, purché indichi la tua professione o le tue competenze).
  • Molte realtà aziendali inoltre condividono le offerte di lavoro su Twitter e fanno recruiting attraverso questo e altri social network. Individua le aziende o le persone che potrebbero rivelarsi importanti per perseguire i tuoi obiettivi professionali e diventa loro follower. In tal modo potrai restare sempre aggiornato sulle attività dei tuoi contatti e ricevere in tempo reale eventuali segnalazioni riguardanti posizioni aperte e offerte di lavoro. Ricordati di attivare le notifiche sull’app di Twitter del tuo smartphone per essere costantemente connesso e informato sulle novità di tuo interesse. Twitta spesso e partecipa alle discussioni, dimostrando le tue competenze e la tua professionalità. I presupposti fondamentali per una ricerca efficace su Twitter, così come per tutti gli altri social, sono l’attività e l’interazione, mirate ad ottenere la visibilità e la diffusione del proprio profilo professionale.
  • Ricerca attivamente il lavoro: utilizza la barra di ricerca e lo strumento Advanced Search per individuare tutti i tweet che possano riguardare il lavoro che cerchi (ricorda di specificare la posizione e la città di tuo interesse). Inserisci nel motore di ricerca hashtag mirati, come ad esempio #lavoro o #assunzioni, o un altro hashtag che indichi la posizione che cerchi. Puoi anche contattare direttamente le aziende che ti interessano, purché tu abbia un profilo impeccabile.
  • Realizza un breve “Twesume” in 140 caratteri da indirizzare a selezionatori e potenziali datori di lavoro. Anche questo è uno strumento estremamente utile, così come le liste che consentono di raggruppare i contatti per aree tematiche.

Come scrivere un “Twesume”?

Non ci sono regole rigide o assolute per utilizzare il curriculum vitae su Twitter, ma se ti appassiona il mondo dei social network o semplicemente desideri metterti alla prova e innovarti, ecco alcuni consigli su cosa inserire in 140 caratteri per ottimizzare il Twesume:

  • Scrivi informazionidi base (chi sei, cosa fai, che aspirazioni lavorative hai), sfruttando tutti i caratteri disponibili;
  • Linkail tuo curriculum vitae completo, il profilo LinkedIn o il tuo sito web;
  • Condividi il Twesume con aziende e recruiter di tuo interesse;
  • Sii originale!

Nel video “Trovare lavoro con Twitter”, Edo Codecà è alle prese con il proprio account Twitter per trovare lavoro, tra conversazioni online, hashtag utili e cinguettii che sappiano migliorare la sua digital reputation in ottica professionale. Quali “trucchi” metterà in atto per attirare l’attenzione della recruiter Ada Deacco e trovare lavoro con Twitter?

Twitter non è l’unico canale a tua disposizione: scopri tutti i segreti per trovare lavoro con i social media!

Articoli correlati

Work Trends Study 2019: il social recruiting

Come funziona il Social Recruiting e la ricerca dei Personal Brand da parte dei Recruiter, ecco perché i candidati passivi sono più attrattivi.

Altro
Digital Reputation e Social Recruiting
Digital Reputation e Social Recruiting: ecco perché è importante mostrare sempre il "profilo" migliore
Altro