Contratto di Staff Leasing e licenziamento: cosa c'è da sapere

Chiamato anche Employee Leasing, lo Staff Leasing è un particolare servizio offerto da agenzia del lavoro, come Adecco, e prevede l’assunzione di dipendenti con un contratto di somministrazione a tempo indeterminato o di apprendistato professionalizzante per conto di un’azienda utilizzatrice, assumendosene le responsabilità di management come un normale datore di lavoro.

Quando l’impresa non ha più bisogno del dipendente acquisito con la formula dello Staff Leasing, è necessario comunicare all’agenzia l’intenzione di recedere dal contratto in modo da interrompere il rapporto di lavoro tra azienda utilizzatrice e lavoratore.

Staff Leasing e vantaggi per le aziende

Il servizio di Staff Leasing Adecco prevede diversi vantaggi per le aziende:

  • sia l’azienda utilizzatrice che il lavoratore vengono seguiti nelle assunzioni a tempo indeterminato direttamente da uno Staff dedicato dell’agenzia per il lavoro;
  • solleva le aziende dalle numerose fasi di ricerca del personale (pubblicizzazione delle offerte di lavoro, selezione dei candidati, ecc.);
  • l’agenzia segue per l’azienda utilizzatrice i dipendenti, monitorandone la crescita professionale e lo sviluppo delle loro competenze;
  • permette di risparmiare sui costi di amministrazione, gestione, formazione e Welfare dei lavoratori;
  • grazie alle agenzie per il lavoro come Adecco e alla loro rete di lavoratori disponibili, le aziende possono trovare candidati qualificati e specializzati in poco tempo.

Contratto di Saff Leasing e interruzione lavorativa

Lo Staff Leasing è un contratto lavorativo che, come le altre formule contrattuali, può prevedere l'interruzione del contratto lavorativo.

A questo proposito, è importante sapere che il servizio di Staff Leasing prevede due tipologie di contratto che devono essere sottoscritte:

  1. il primo viene stipulato tra l’agenzia per il lavoro e il lavoratore, il cosiddetto contratto scritto di somministrazione a tempo indeterminato;
  2. il secondo viene sottoscritto tra l’agenzia per il lavoro e l’azienda utilizzatrice e il contratto può essere a tempo indeterminato o a tempo determinato.

I dipendenti in Staff Leasing possono quindi svolgere un impiego presso l’azienda utilizzatrice per un periodo determinato o indeterminato, rimanendo comunque assunti a tempo indeterminato presso l’agenzia per il lavoro. In caso di cessazione del contratto lavorativo con l’impresa utilizzatrice, al lavoratore in Staff Leasing verrà corrisposto un indennizzo per 6 mesi da parte dell’agenzia in caso di mancato ricollocamento presso una nuova azienda.

Per quanto riguarda il rapporto tra Staff Leasing e interruzione lavorativa, è poi importante sottolineare che, come per altre tipologie contrattuali lavorative, può essere prevista la cessazione del rapporto lavorativo tra lavoratore e agenzia in Staff Leasing per:

  • giustificato motivo;
  • oppure successivamente ai 6 mesi di indennizzo, qualora il lavoratore non riesca ad essere ricollocato.

Infine, è importante ricordare che negli ultimi anni lo Staff Leasing è un servizio sempre più richiesto dalle aziende perché rappresenta una forma occupazionale di medio-lungo termine flessibile ed efficace in ambito di gestione del personale aziendale.