Modelli di curriculum: esempi e template per creare il tuo CV

Non esiste il CV perfetto, ma si può utilizzare un modello di curriculum vitae efficace e competitivo. Crea il tuo CV facilmente con i nostri consigli e template!

Articoli


Il curriculum vitae  è il biglietto da visita di ogni candidato. Bene, uno dei motivi per cui viene fatto questo paragone è perché molto spesso i selezionatori lo trattano come tale, gli danno cioè un’occhiata veloce e se niente li colpisce passano al successivo. È quindi estremamente importante prendersi il tempo necessario per scriverlo al meglio, comunicando in maniera chiara le proprie esperienze professionali e formative, e mettendo in evidenza sia il proprio valore aggiunto che le ambizioni lavorative. Non è necessario avere competenze particolari per creare un buon CV: anche utilizzando dei semplici modelli di curriculum vitae oggi facilmente reperibili online potrai fare un ottimo lavoro, a patto che curi molto bene i contenuti e la struttura del documento.

La struttura del curriculum e i contenuti “must have”

Non esiste un CV perfetto o un modello di curriculum infallibile, soprattutto perché è importante differenziare e personalizzare il documento in base alla candidatura e al proprio profilo. Certamente si può individuare un buon esempio di curriculum vitae da cui prendere spunto. In particolare, è importante che il CV sia sintetico (2-3 pagine al massimo) ma allo stesso tempo esaustivo. Deve infatti permettere al recruiter di identificarti sia dal punto di vista personale che professionale. Inoltre, il tuo curriculum deve avere una struttura chiara e definita che possa agevolare la lettura e rendere immediatamente individuabili le informazioni più importanti.

Un buon CV risponde sempre a questi punti:

  • Chi sei: oltre ai dati anagrafici e ai contatti, è importante che il tuo curriculum trasmetta informazioni sulla tua personalità e sulle tue competenze “soft”. Per imparare a comunicare al meglio le tue attitudini e capacità personali consulta la nostra guida alle soft skills.
  • Da dove vieni: qual è stato il tuo percorso formativo? Quali le tue esperienze professionali pregresse? In che contesti hai lavorato?
  • Cosa sai: che cosa hai imparato durante il percorso scolastico? Quali competenze hai acquisito lavorando?
  • Cosa hai fatto: quali ruoli e mansioni hai ricoperto? Quali erano i tuoi compiti specifici?
  • Cosa vuoi fare: in quale ruolo ti immagini in futuro? Quali sono i tuoi obiettivi professionali?

Il modello di curriculum vitae che ti consigliamo di seguire:

  • Dati personali: nome, cognome, residenza/domicilio, recapiti (e-mail, telefono, eventuali account social e sito web). I dati personali vanno sempre inseriti all’inizio del curriculum, accanto alla foto (se presente).
  • Esperienze professionali: dalla più recente alla meno recente, anche di stage. Se hai molte esperienze lavorative, tendi a privilegiare le più recenti oppure le più significative per il tipo di posizione per la quale ti stai candidando.
  • Esperienze formative: dalla più recente alla più datata. Fra le esperienze formative puoi indicare master e corsi, oltre al classico percorso scolastico e universitario. Se non hai esperienze lavorative rilevanti perché, ad esempio, stai ancora studiando o sei neolaureato o neodiplomato, puoi decidere di valorizzare maggiormente il tuo percorso formativo inserendolo come primo elemento nel CV (consulta il modello di curriculum che abbiamo dedicato agli studenti e ai giovani alla prima esperienza lavorativa: lo trovi alla fine di questa guida)
  • Conoscenze linguistiche: indica quali lingue conosci e a che livello, con eventuali attestati o menzione a periodi di studio o lavoro all’estero.
  • Conoscenze tecniche: qui si inseriscono tutte le competenze, ad esempio, informatiche, grafiche, ecc…
  • Obiettivi e ambizioni professionali: bastano poche righe motivazionali per far capire al recruiter il motivo per cui ti stai candidando e come vedi te stesso nel futuro. Puoi scegliere di inserire questa parte nella lettera di presentazione, limitandoti a una breve descrizione del tuo profilo nel CV, con indicazione della mansione desiderata. Indicare già nel curriculum vitae quelle che sono le tue ambizioni professionali è un elemento imprescindibile: non solo dimostra che hai le idee chiare sul tuo percorso lavorativo, ma orienta anche la lettura del selezionatore.
  • Consenso al trattamento dei dati personali: non dimenticarti di aggiungere l’autorizzazione all’utilizzo dei dati e delle informazioni personali che indicherai sul CV. Puoi utilizzare questa formula:

“Autorizzo il trattamento dei dati personali contenuti nel mio curriculum vitae in base all’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 e all’art. 13 del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.”

Ricorda anche di firmare il curriculum in corrispondenza di questa frase.

Maggiori dettagli circa la tua figura, il tuo percorso di studi e di carriera, i tuoi obiettivi e le tue aspirazioni possono essere inseriti nella lettera di presentazione, un documento complementare al curriculum vitae e altrettanto importante.

 

Curriculum vitae: esempi e modelli da scaricare

Creare il tuo CV potrebbe sembrarti un’operazione non semplice, ma con i giusti accorgimenti farai un ottimo lavoro. Per iniziare, puoi prendere ispirazione dai modelli e dagli esempi di curriculum che trovi di seguito, o fare approfondimenti sulle tipologie di curriculum più diffuse.

Ecco alcuni modelli di CV da compilare che abbiamo studiato per diversi profili professionali: scarica il format di curriculum vitae più adatto alle tue esigenze e completalo con le tue informazioni personali ed esperienze lavorative.

  • Curriculum vitae per studenti: un formato di CV particolarmente adatto a neodiplomati e neolaureati, oppure a persone che studiano e sono alla ricerca della loro prima esperienza lavorativa.
  • Curriculum vitae per impiegati: un modello di curriculum vitae sobrio e professionale, particolarmente indicato per profili impiegatizi.
  • Curriculum vitae per commessi: un format di CV in cui mettere in risalto le proprie soft skills e competenze linguistiche, indispensabili per lavorare in ambito moda e retail.
  • Curriculum per profili operai: un curriculum diretto ed efficace adatto alle mansioni nel ramo della produzione, adattabile per tutti i tipi di mansioni.
  • Curriculum vitae creativo: un modello di CV originale, ideale per mansioni più orientate all’utilizzo di competenze artistiche e creative.
  • Curriculum vitae semplice: un template di curriculum molto versatile, adattabile a diverse mansioni.

 

Una volta scelto il template del tuo curriculum vitae non dimenticare di:

  1. Compilarlo in ogni campo come suggerito in questa guida;
  1. Descrivere accuratamente le tue esperienze lavorative. Scoprinella guida su come scrivere il curriculum come creare contenuti perfetti per presentarti ai recruiter;
  1. Inserire il consenso al trattamento dei dati personali (se non già presente nel modello di CV) e firmare il curriculum;
  1. Salvare e convertire il tuo curriculum in formato PDF prima di inviarlo: il template di CV in Word che hai compilato non deve essere modificato da altre persone.

Per eliminare ogni dubbio, o se vuoi consultare un esempio di CV completo, scarica questo modello di curriculum compilato per professione impiegatizia oppure questo fac simile di curriculum di sales assistant, entrambi creati seguendo le linee guida che ti abbiamo consigliato.

 

Per diverse candidature, potrebbero esserti necessari diversi tipi di CV: spesso le aziende si riservano di richiedere ai candidati una presentazione in una determinata modalità. Oltre al curriculum in italiano, potresti quindi avere bisogno di un CV in lingua inglese, oppure un curriculum in formato europeo, o ancora di una presentazione personale in formato video. Per saperne di più consulta uno dei seguenti articoli dedicati alle diverse tipologie di CV:

 

Articoli correlati

Video CV

Il video curriculum è un mezzo diretto ed efficace, utile per attirare l'attenzione dei recruiter.

Altro
Curriculum in inglese
Sei pronto a inseguire i tuoi sogni anche al di fuori del tuo Paese? Questa è una domanda fondamentale. Ma soprattutto, hai idea di come muoverti? Prima di tutto, per cercare lavoro all’estero è necessario che tu abbia un CV in inglese. Questo documento può essere un curriculum modello standard oppure un curriculum europeo in inglese. L’importante è che sia ben redatto, strategico e quindi in grado di renderti competitivo.

Altro