Modello CV: come strutturare il tuo curriculum vitae

Il curriculum vitae è un documento redatto al fine di presentare sé stessi attraverso la propria esperienza, sia scolastica che lavorativa. Altri elementi importanti da indicare nel proprio CV sono le proprie competenze tecniche (hard skills), le caratteristiche e le abilità personali (soft skills).
Nella parte iniziale il CV deve contenere anche i propri dati anagrafici e i contatti, in modo da poter rendere il più semplice possibile al recruiter identificarvi e reperirvi. Qual è un buon esempio di curriculum? Come si può strutturare in modo chiaro ed efficace il proprio CV? Scopriamo insieme un semplice ma efficace modello di curriculum vitae da cui potrai trarre ispirazione.


Articoli


Il curriculum vitae è il biglietto da visita di ogni candidato. Bene, uno dei motivi per cui viene fatto questo paragone è perché molto spesso i selezionatori lo trattano come tale, gli danno cioè un’occhiata veloce e se niente li colpisce passano al successivo. È quindi estremamente importante prendersi il tempo necessario per scriverlo al meglio, comunicando in maniera chiara le proprie esperienze professionali e formative, e mettendo in evidenza sia il proprio valore aggiunto che le ambizioni lavorative.

La struttura del curriculum e i contenuti “must have”

Non esiste un CV perfetto, ma certamente si può individuare un buon modello di curriculum vitae da cui prendere spunto. In particolare è importante che il CV sia sintetico (2-3 pagine al massimo) ma allo stesso tempo esaustivo. Deve infatti permettere al recruiter di identificarti sia dal punto di vista personale che professionale. Inoltre il tuo curriculum deve avere una struttura chiara e definita che possa agevolare la lettura e rendere immediatamente individuabili le informazioni più importanti.

Un buon CV risponde sempre a questi punti:

  • Chi sei
  • Da dove vieni
  • Cosa sai
  • Cosa hai fatto
  • Cosa vuoi fare

Il modello di curriculum vitae che ti consigliamo di seguire:

  • Dati personali: nome, cognome, residenza/domicilio, recapiti (e-mail, telefono, eventuali account social e sito web). I dati personali vanno sempre inseriti all’inizio del curriculum, accanto alla foto (se presente).
  • Esperienze professionali: dalla più recente alla meno recente, anche di stage. Se hai molte esperienze lavorative, tendi a privilegiare le più recenti oppure le più significative per il tipo di posizione per la quale ti stai candidando.
  • Esperienze formative: dalla più recente alla più datata. Fra le esperienze formative puoi indicare master e corsi, oltre al classico percorso scolastico e universitario.
  • Conoscenze linguistiche: indica quali lingue conosci e a che livello, con eventuali attestati o menzione a periodi di studio o lavoro all’estero.
  • Conoscenze tecniche: qui si inseriscono tutte le competenze, ad esempio, informatiche, grafiche, ecc…
  • Obiettivi e ambizioni professionali: bastano poche righe motivazionali per far capire al recruiter il motivo per cui ti stai candidando e come vedi te stesso nel futuro.

Indicare già nel curriculum vitae quelle che sono le tue ambizioni professionali è un elemento imprescindibile: non solo dimostra che hai le idee chiare sul tuo percorso lavorativo, ma orienta anche la lettura del selezionatore. Maggiori dettagli circa le tue aspirazioni possono essere inseriti nella lettera di presentazione, un documento complementare al curriculum vitae e altrettanto importante.

Curriculum vitae: esempi e modelli

Creare il tuo CV potrebbe sembrarti un’operazione non semplice, ma con i giusti accorgimenti farai un ottimo lavoro. Per iniziare, puoi scoprire con i nostri consigli come scrivere il curriculum e prendere ispirazione dai modelli e dagli esempi di curriculum che trovi di seguito.

Consulta uno dei seguenti articoli dedicati alle diverse tipologie di CV:


Articoli correlati

Curriculum vitae o CV: che cos'è e a che cosa serve

Il Curriculum Vitae è il tuo biglietto da visita, solo più ingombrante. Quelle poche righe, se scritte nel modo giusto, potranno diventare le chiavi che apriranno le porte del tuo futuro lavoro, per questo dovrai fare molta attenzione nel prepararle.

Altro
Curriculum formato europeo o Europass: come crearlo

Se non te ne fossi accorto, anche il tuo CV è un prodotto: cosa aspetti a farlo circolare in tutta Europa? Il curriculum vitae europeo è infatti il tuo biglietto da visita oltre confine. Il formato Europass però è molto popolare e ampiamente utilizzato anche in Italia. D’altra parte non è sufficiente trovare online i modelli di curriculum vitae europeo da compilare ed inserire semplicemente le proprie informazioni personali. Perché sia davvero efficace e possa renderti davvero competitivo, anche il curriculum vitae formato europeo deve essere molto curato nei contenuti e nei dettagli.


Altro