Trovare lavoro con i social

La maggior parte di quello che scrivi sui social network è inutile!!!

Guide
Ora che abbiamo attirato la tua attenzione, smetti di postare foto di gattini e scopri come trovare lavoro sfruttando al 100% il potenziale degli strumenti di comunicazione online.

I social e professional network possono essere un valido strumento per farsi conoscere al meglio da selezionatori e professionisti delle risorse umane, in modo complementare al classico CV, come dimostra anche l’indagine “Il lavoro ai tempi del #SocialRecruiting e della Digital Reputation in Italia”  da cui emerge che sono 7 su 10 i selezionatori del personale che sfruttano i social per cercare candidati. 

Oltre ai siti per cercare lavoro, siti aziendali, portali e App per la ricerca di opportunità professionali, sapere usare al meglio anche i social network significa avere a disposizione un canale in più per trovare lavoro, candidarsi ad annunci e conoscere potenziali datori di lavoro. I profili sui social vanno però costruiti ad hoc per mettersi in mostra nella maniera più opportuna, per attirare l’attenzione in modo efficace veicolando solo ciò che davvero si vuole che gli altri sappiano, datori di lavoro e futuri colleghi compresi, in ottica di una digital reputation curata e coerente. 

D’altronde le attività legate alla ricerca di candidati si stanno spostando sempre più verso il Social Recruiting, dove il ruolo dei canali social ricopre un peso sempre maggiore all’interno del mondo HR. 

Ogni social e professional network ha naturalmente le proprie peculiarità: per trovare lavoro coi social è importante conoscerle e migliorare i propri account in ottica professionale. I video tutorial di Adecco “Trovare lavoro coi social” hanno per protagonista Edo Codecà, neolaureato alla ricerca di un impiego, alle prese con Facebook, LinkedIn e Twitter e con il mondo del lavoro, e offre consigli concreti, da mettere subito in pratica, in ottica di web reputation. 

Trovare lavoro con Facebook 

Trovare lavoro con Twitter 

Trovare lavoro con LinkedIn

Articoli correlati

Lavorare all’estero: una grande sfida con tante opportunità

Quella di lavorare all’estero è una scelta che racconta quanto si è determinati a trovare la propria strada nella vita, ed è un’opportunità che in molti, giovani soprattutto, prendono in considerazione, sia per esperienze professionali a breve termine che con l’intenzione di un vero e proprio cambio di vita. Per trovare lavoro all’estero però è bene tenere in considerazione alcuni fattori che differenziano il mercato del lavoro italiano da quello di altri paesi, ed è necessario sapere come muoversi in un contesto culturale diverso. La tua esperienza di lavoro all’estero inizia anche con un’adeguata preparazione e con gli strumenti quali curriculum e lettera di presentazione. Sei pronto?

Altro
Digital Reputation e Social Recruiting
Digital reputation e Social recruiting: è importante mostrare sempre il "profilo" migliore
Altro