In un mondo in cui la digitalizzazione e i Social Network conquistano ogni giorno un’importanza sempre maggiore, anche alcuni processi utilizzati dalle Risorse Umane si stanno evolvendo di conseguenza. In questa direzione va ad esempio il cosiddetto Digital Recruiting, che in italiano possiamo tradurre come “reclutamento digitale”.

Ma che cosa vuol dire? Quali sono i metodi e gli strumenti che i Manager HR utilizzano per il Digital Recruiting?

Digital Recruiting: cos'è?

Le nuove tecnologie emergenti stanno via via andando a modificare le modalità e gli strumenti legati alle attività di ricerca e selezione del personale.

Il Digital Recruiting, spesso chiamato anche “reclutamento online” o “reclutamento digitale”, prevede l’utilizzo della tecnologia digitale come strumento privilegiato per l’individuazione dei talenti, in sostituzione dei vecchi strumenti di selezione offline.

Grazie alle tecnologie digitali e a Internet, oggi i reparti di gestione delle risorse umane possono individuare i candidati più abili provenienti da tutto il mondo in modo facile e veloce.

Il Digital Recruiting va poi ben oltre la semplice pubblicazione di un annuncio di lavoro sul Web, poiché prevede una vera e propria pianificazione della strategia per il reclutamento online.

Strumenti per il Digital Recruiting

Gli strumenti più utilizzati per il Digital Recruiting sono:

  • i siti generalisti per il lavoro;
  • i siti specialistici per il lavoro;
  • le offerte di lavoro online delle agenzie per il lavoro, come ad esempio Adecco;
  • i Social Network come LinkedIn, Facebook e Twitter.

Al giorno d’oggi, le agenzie del lavoro più innovative in materia di Digital Recruiting utilizzano tecnologie AI, ovvero sfruttano l’Intelligenza Artificiale per la ricerca dei talenti. L’AI permette di velocizzare i tempi di reclutamento e al contempo di selezionare risorse qualificate in linea con gli obbiettivi dell’azienda.

Sempre più spesso le Risorse Umane utilizzano Softwares e Tools di automazione dei processi che garantiscono una semplificazione del percorso di reclutamento: dalle Chatbot che eseguono il primo screening dei Curriculum ai Test virtuali per accertare le competenze dei candidati e ai Software di verifica delle referenze e per la ricerca dei candidati su Social media o Database esterni all’azienda.

Gli strumenti digitali, pensiamo ad esempio a LinkedIn, vengono anche utilizzati dalle aziende per farsi pubblicità e attrarre i candidati migliori.

Strategie di Digital Recruiting

Se desideri impostare un’attività di Digital Recruiting efficace interna alla tua azienda, dovrai fare in modo di mettere in atto le seguenti fasi:

  • controllo e verifica dell’immagine e della reputazione della tua azienda online, che può essere migliorata anche coinvolgendo i dipendenti nella condivisione di contenuti sull’azienda;
  • confronto delle strategie di E-Recruiting con quelle dei concorrenti della tua azienda;
  • delineazione di un processo di selezione digitale dei candidati, pubblicando annunci online con descrizioni pertinenti e accattivanti sui portali delle agenzie del lavoro come Adecco o su piattaforme Social come LinkedIn;

Per fare Employer Branding nel modo giusto è inoltre importante avere la sezione “offerte di lavoro” sul sito aziendale sempre aggiornata e comunicare le eventuali posizioni aperte con Post a tema sui Social Network utilizzati dalla tua azienda.

I canali di recruiting si sono evoluti molto, soprattutto nell’arco degli ultimi trent’anni, e Adecco è sempre stata al passo con i tempi. Oggi utilizziamo i processi di Digital Recruiting per selezionare online i migliori talenti per la tua azienda. Sul sito le offerte di lavoro delle imprese che scelgono di affidarsi ai nostri servizi di Recruiting sono aggiornate con costanza, così che ciascuna azienda possa individuare in tempi rapidi il talento giusto che manca nel proprio team.